Il terzo appuntamento d’agosto dell’Aperitivo con l’autore è con Luca Sommi che, nell’anno delle celebrazioni per i 7 secoli della morte del sommo poeta (l’assonanza con il cognome dell’autore è del tutto casuale) ha pubblicato per i tipi di Baldini&Castoldi “Il cammin di nostra vita: viaggio nella Divina Commedia”. Un viaggio nel viaggio, per scoprire, riscoprire e soprattutto amare, i versi di Dante Alighieri e della più grande opera letteraria di tutti i tempi, resi comprensibili e chiari in tutta la loro autentica bellezza.

Una lettura da centellinare, da affrontare con i giusti tempi, intervallati da pause e respiri e – meglio ancora – da affiancare al libro originario, per scoprire quanto sui banchi di scuola, vuoi per svogliatezza o a causa di insegnanti poco appassionanti e appassionati, non siamo riusciti a cogliere nelle pieghe di questo libro. Grazie a un’ottima capacità narrativa e comunicativa, l’autore si fa strumento e mezzo, attraverso il quale canalizza, transita e fluisce tutta la poetica e la visionarietà di un genio del rinascimento come Dante Alighieri.

Una narrativa quasi filmica, un ritratto visivo e approfondito, che si basa su un canovaccio di storytelling arricchito da esaurienti traduzioni. Luca Sommi, ricercatore e autorevole autore, è tra i sommi (chiedo venia per l’irresistibile gioco di parole) che in senso metaforico incontrano Dante in questo cammino che ci guida alla scoperta dei personaggi più emblematici della Divina Commedia. Questo viaggio su carta, si compie attraverso lo sguardo dell’autore. E par quasi possibile, che egli possa attraversare il tempo e lo spazio, per rendere protagonista il Sommo Dante di una delle sue più brillanti interviste.

LUCA SOMMI nato a Parma nel 1972, è laureato in Legge. Giornalista e autore, si occupa di letteratura, arte e televisione. Ha collaborato con alcuni storici quotidiani, come «l’Unità» e la «Gazzetta di Parma», scrivendo prevalentemente di politica e cultura. Con il critico d’arte Vittorio Sgarbi ha realizzato molti progetti, tra questi il documentario Parmigianino, vincitore del Pieve di Cadore film festival. Ha ideato e curato mostre d’arte di successo, compresa quella nel 2008 dedicata ad Antonio Allegri detto il Correggio. È stato assessore alla Cultura del Comune di Parma. Oggi scrive sul “Fatto Quotidiano” ed è autore del programma “La Confessione” condotto da Peter Gomez su
canale Nove. Sulla stessa rete conduce, insieme ad Andrea Scanzi, il programma politico “Accordi e Disaccordi”. Dirige il sito culturale “I fiori del male” e una collana di libri di saggistica per Aliberti
editore con cui ha pubblicato, insieme a Paolo Villaggio, Non mi fido dei santi (2011), e insieme a Enrico Vaime A sinistra nella foto (2011) È docente di “Linguaggio del Giornalismo” all’Università degli studi di Parma. Da aprile 2021 è in libreria con Il Cammin di nostra vita. Viaggio nella Divina Commedia edito da Baldini + Castoldi.

Gli appuntamenti dell’Aperitivo con l’autore sono gratuiti ma su prenotazione al numero 0462 501830. Al termine dell’incontro sarà offerto ai partecipanti un aperitivo a cura dell’azienda agricola locale Quality over Quantity.
L’incontro verrà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook della biblioteca di Predazzo a cura dello studio di comunicazione Yeti. Nei giorni successivi sarà possibile rivederlo sia sulla pagina FB che sul canale Youtube della biblioteca


WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux